1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

COMUNICATO STAMPA - 11 FEBBRAIO 2011

San Valentino 2011: Fagli vedere chi ami

L'associazione 3D-Democratici per Pari Diritti e Dignità di lesbiche, gay, bisessuali e trans,  nasce per favorire un confronto su i pari diritti e la pari dignità delle persone Lgbt nel Partito Democratico e nella società.

3D da anni sviluppa campagne a supporto delle proprie attività e come utile elemento di promozione dei diritti LGBT nella società e nell'attività politica. Per il 2011 abbiamo deciso di organizzare alcune campagne, scegliendo delle date simboliche, e provando a coinvolgere su questi temi il Partito Democratico e i Giovani Democratici: siamo partiti dal PD di Bologna e dai GD di Bologna e dell'Emilia Romagna, con cui abbiamo un rapporto storico di collaborazione, e che ringraziamo per la costante disponibilità e impegno da sempre dimostrati su questi temi.

La campagna che presentiamo verrà diffusa a Bologna (con flyer e manifesti nei circoli del PD, nei locali pubblici, in particolare LGBT, con affissioni pubbliche a partire da oggi): è previsto, tra l'altro, un banchetto in Piazza Re Enzo - lunedì 14 Febbraio, giorno di San Valentino, dalle ore 13 alle ore 17 a cui parteciperanno insieme 3D, GD e PD. La campagna sarà diffusa anche nel resto dell'Emilia Romagna e in parte del Veneto (in collaborazione con l'Associazione Aletheia).

Nei prossimi mesi verranno avviate nuove campagne, su temi specifici, che ci auguriamo di diffondere collaborando con altri livelli territoriali del partito: in gran parte d'Italia, infatti, siamo purtroppo ancora lontani dal livello di maturazione che caratterizza su questo la realtà emiliano-romagnola. Le tematiche su cui vorremmo focalizzare le campagne 2011 sono il riconoscimento giuridico equivalente al matrimonio delle coppie dello stesso sesso, le tematiche legate alle famiglie arcobaleno e alla genitorialità e la prevenzione e lotta all'infezione da HIV-AIDS.

Come 3D pensiamo, invece, che un Partito che voglia essere veramente "Democratico" non possa avere esitazione alcuna sui temi dei diritti e dignità di lesbiche, gay e transessuali e debba farsi necessariamente portatore di quei principi, presenti nella nostra Carta costituzionale e nella Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, che tutelano i diritti di tutti i cittadini, a prescindere dalle proprie condizioni personali.

 
I contenuti della campagna che oggi lanciamo ufficialmente sono riassunti nel sottotitolo "l'Italia che vogliamo riconosce ogni amore" che ne costituisce il chiaro messaggio politico.

 
Il titolo "Fagli vedere chi ami" parte da un gioco di parole per diventare un invito a tutti e a tutte sull'importanza di fare ognuno la propria parte: crediamo che questo spetti in primo luogo alla politica, che ha il dovere di cambiare un Paese arretrato e ingiusto, ormai isolato dal resto di Europa su questi temi; crediamo che un compito importante spetti necessariamente anche alle stesse coppie gay e lesbiche, che devono essere messe nelle condizioni di potere mostrare serenamente il proprio amore e che, ci auguriamo, trovino sempre più il coraggio di percorrere questa strada.

Da recenti ricerche, infatti, l'Italia si caratterizza, rispetto al resto dei Paesi europei, per una bassissima visibilità di gay e lesbiche. Questo determina  pericolose ricadute di tipo politico e sociale: il gay rischia, in Italia, di essere visto più come il giullare prezzolato che chiacchiera con il nostro Presidente del Consiglio in una nuova stupida trasmissione televisiva, piuttosto che come la coppia di vicini di casa, con un lavoro normale e componenti attivi nel tessuto sociale, con le proprie problematiche e aspirazioni e necessità di diritti e di tutela come ogni altra coppia.

Non è questa società egoista e miope quella in cui crediamo. Per questo siamo quotidianamente impegnati a costruire un'alternativa più giusta, moderna ed accogliente insieme al Partito Democratico ed ai Giovani Democratici.

 
fagli vedere chi ami - L'Italia che vogliamo riconosce ogni amore
 
fagli vedere chi ami - L'Italia che vogliamo riconosce ogni amore